Olbia,attentato incendiario a Gran Bazar

Attentato incendiario la notte scorsa a Olbia. In fumo il "Gran Bazar", capannone dedicato alla vendita di oggetti e mobili usati che si trova nella zona industriale della città. I carabinieri di Olbia, che indagano sul fatto, non hanno dubbi: il fuoco che ha distrutto gran parte della merce all'interno del capannone di Antonello Maciocco, 36 anni di Olbia, è stato appiccato intenzionalmente. Ne sono prova le tracce del tentativo di scasso di una delle porte della struttura. Sul posto sono intervenuti due mezzi dei vigili del fuoco di Olbia che hanno impiegato diverse ore prima di mettere in sicurezza l'intera area. Il locale si trova accanto all'edificio che ospita il centro di smistamento di Poste Italiane che per fortuna non ha subito alcun danno. L'area del "Gran Bazar" non è dotata di impianto di videosorveglianza.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Teodoro

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...